Roma nel baratro: ko anche con la Juve

Se è vero che una volta toccato il fondo si può anche peggiorare cominciando a scavare, la Roma impugna la pala perdendo a Torino contro una bella Juventus (2-0) la quarta partita in campionato consecutiva e la quinta se si considera anche la sfortunata trasferta londinese di Champions League. La Roma ha giocato un buon primo tempo, colpendo un palo con Julio Baptista e creando qualche altra buona occasione, anche se Doni si è dovuto più volte superare già prima della fantastica punizione «tracciata» da Del Piero (nella foto Omega) che ha dato il vantaggio alla Juve al 36’ del primo tempo. Poi, come spesso accade alla Roma in questa stagione maledetta, si è spenta la luce. I bianconeri hanno raddoppiato al 3’ del secondo tempo, con Marchionni che ha affondato con disarmante facilità nella difesa giallorossa e la Roma ha finito umiliata e offesa, mai capace di impensierire davvero Manninger. E martedì c’è il Chelsea all’Olimpico.
Cuomo a pagina 45