«Roma nel piatto», ristoranti e ironia

Esce mercoledì la quinta edizione di «Roma nel piatto», la guida edita da La pecora nera editore e curata da Simone Cargiani. Un volume che punta al rapporto più chiaro con il lettore, motivo per cui evita di vendere spazi pubblicitari ai ristoratori. Anche quest’anno «Roma nel piatto» recensisce in forma rigorosamente anonima 416 ristoranti suddivisi in 25 zone della città e del «fuori porta», con un linguaggio diretto e, quando serve, ironico, molto distante dalla pomposità seriosa di molte guide più paludate. Per la prima volta sono considerati anche i ristoranti etnici e le pizzerie. In vendita nelle librerie e sul sito www.lapecoranera.net a 9,50 euro.