Roma, una notte da sogno Totti e Mancini, il Lione ko

È stata una notte esaltante, quella vissuta dalla Roma a Lione. Una grande impresa che consente ai giallorossi di raggiungere i quarti di finale della Champions League. Il 2-0 finale è maturato tutto nel corso del primo tempo, grazie a un colpo di testa da attaccante puro di Francesco Totti e a una fantastica azione personale di Mancini. Nella ripresa la Roma è stata poi salvata dalle parate di Doni. Una vittoria importante se si considera che i francesi stanno dominando il campionato francese, erano tra i favoriti della Champions League e non perdevano un confronto casalingo europeo dal 12 dicembre 2002. E la Roma ha dovuto anche «battere» un arbitraggio sfavorevole (gol annullato a De Rossi all’inizio per fallo inesistente di Totti) e un’autentica caccia all’uomo inscenata nel finale dai campioni di Francia. Venerdì la Roma conoscerà i suoi avversari: già fuori scomodi clienti come Barcellona e Inter.