A Roma Paolina e la bellezza

Se nel 2007 cadono i 250 anni della nascita del Canova, nel 2008 sono due secoli dalla conclusione della celeberrima statua Paolina Borghese Bonaparte come Venere Vincitrice. Dal 12 ottobre 2007 al 3 febbraio 2008 la Galleria di Villa Borghese a Roma celebra il grande scultore con una mostra che, oltre alla bellissima Paolina, riunisce cinquanta grandi opere canoviane dai musei di tutto il mondo. Curata dalla direttrice della Galleria stessa, Anna Coliva, e da Fernando Mazzocca, la rassegna «Canova e la Venere vincitrice» indaga il tema della bellezza ma anche i complessi rapporti che legarono lo scultore di Possagno al principe Camillo Borghese e alla famiglia Bonaparte. In mostra, accanto alla principessa Borghese, altre versioni del tema di Venere, come la Venere italica e la Venere di Leeds, insieme a celebri gruppi come Amore e Psiche e Le Grazie. Intanto a Possagno, dove Il principe Lubomirski come Amore è accompagnato nella Gipsoteca da altre trenta opere dedicate al tema dell’Amore, proseguono fino all’autunno le celebrazioni canoviane che prevedono concerti, rappresentazioni teatrali, mostre, incontri di studio, pubblicazioni, emissioni filateliche. Per informazioni e prenotazioni tel. 0423544323. www.museocanova.it.