Roma premiata dall’orgoglio Lazio punita dalla sfortuna

Due pareggi per le squadre romane ieri nella giornata numero 32 del campionato, ma umori diversi sulle due sponde del Tevere calcistico. Sorride la Roma, che ha raggiunto a una ventina di minuti dalla fine con un gol di Cufrè la Fiorentina passata in vantaggio al pronti-via con un gol in sospetto fuorigioco di Toni. La Roma conserva intatte le speranze di Champions League al termine di una partita giocata molto meglio degli avversari, in cui però i giallorossi hanno pagato a caro prezzo l’assenza di un attaccante di ruolo. Piange invece la Lazio sull’incredibile autogol di Oddo che a tempo scaduto ha regalato il pareggio (3-3) all’Empoli al termine di una partita a tratti dominata dai biancocelesti di Rossi.
SERVIZI A PAGINA 41