La Roma prende la Samp in contropiede

(...) quelli che hanno fatto di tutto per non far sentire gli avversari in inferiorità numerica. Ne è uscita una partita a tratti anche molto bella, ma con i giallorossi che - dopo il gol di Ziegler su gentile omaggio del portiere Curci e il pareggio di Vucinic su gentile omaggio della difesa doriana - hanno sfiorato più volte la vittoria nel finale. Con Amantino Mancini che ha fatto, in assenza dell’originale, «il Cassano».
Negli spogliatoi, visto che il calcio è bello perchè è vario e ciascuno può dire quel che vuole (a Genova c’è ancora gente convinta che Novellino fosse un ottimo allenatore), il tecnico blucerchiato Walter Mazzarri ha spiegato che «avrebbe preferito» vincere e il tecnico giallorosso Luciano Spalletti ha detto che «avrebbe preferito» vincere. Ognuno può specchiarsi nelle dichiarazioni dei due allenatori; queste per noi sono le pagelle di ieri sera, con la solita precisazione che i voti vanno dallo zero a dieci e le esagerazioni non sono puramente casuali.. Ritorno mercoledì prossimo a Roma.
Mirante. Due ottime parate. Da evitare a tutti i costi lo scambio con Curci, che ancora ieri sera voci di mercato davano vicino al Doria. Voto 7.
Campagnaro. Quando esce, finisce la Samp. Voto 7 (dal 65’ Maggio. Il Maggio di primavera è lontano, per lui è ancora inverno inoltrato. Voto 5).
Sala. Perfetto, tranne che sul gol. Il che, a Roma, lo trasformerebbe da Sala a sòla. Che non è un complimento. Voto 5,5.
Lucchini. Meglio in fase di costruzione che in difesa. Ma è un difensore. Voto 6.
Zenoni. Gioca con i piedi. E i piedi li conosciamo. Voto 4,5.
Delvecchio. Casinista. Voto 5 (dal 55’ Bellucci. Bello, bello, bello, Bellucci. Voto 7).
Volpi. Ex. Voto 4,5.
Francheschini. Sembra il gemello bravo del giocatore visto con Novellino. Il migliore. Voto 8.
Ziegler. Disastroso fino al gol, ottimo dopo il gol. Fa media. Voto 6.
Cassano. Troppo carico, troppo nervoso, troppo falloso, troppo poco Cassano. Voto 5,5 (dal 78’ Caracciolo. Potrebbe essere la sua grande occasione per riscattarsi, per dimostrare di avere grande voglia di far vedere che non è un bidone, per urlare al mondo che i tre milioni e mezzo di euro spesi dalla Samp per la sua comproprietà non sono stati buttati via. Potrebbe. Voto 3).
Bonazzoli. Perchè è andato via Foti ed è rimasto Bonazzoli?. Voto 5.
Mazzarri. Per me resta l’uomo che ha ridato ai sampdoriani la voglia di andare allo stadio e di riprendersi il gioco e di questo bisogna essergli eternamente grati. Ma, stavolta, sbaglia tutto. Voto 4,5.
Arbitro Morganti. Scontenta un po’ tutti. Voto 5,5.
Roma: Curci 4,5; Cassetti 7; Ferrari 6; Mexes 3; Panucci 6,5; De Rossi 8; Aquilani 6,5 (dal 77’ Brighi sv); Tonetto 6; Giuly 4,5 (dal 57’ Taddei 6); Mancini 9; Vucinic 7 (dal 86’Cicinho sv).