A Roma record di assunzioni per gli immigrati

È Roma la provincia italiana nella quale, nel 2007, le imprese assumeranno il maggior numero di lavoratori immigrati. È quanto emerge da una ricerca sui fabbisogni occupazionali e le previsioni di assunzione delle imprese italiane condotta da Excelsior, il sistema informativo di Unioncamere e Ministero del Lavoro. Nella capitale, per l’anno in corso, è prevista l’assunzione di 19.940 immigrati stabili. Considerando il totale delle assunzioni previste nel 2007, quasi un posto di lavoro su 3 (il 31,1%) nella provincia di Roma andrà a un immigrato. In questa «classifica», Roma è seguita da Milano (16.670 assunzioni di immigrati, pari al 23,8% dei nuovi assunti nel 2007); Brescia (7.530 assunzioni; 35,9%); Torino (7.390 assunzioni; 24,3%); Bologna (6.060; 31,4%); Venezia (5.950; 34,8%); Firenze (5.110; 30,6%); Verona (5.030; 30,6%).