Roma sbatte la capoccia contro la Reggina

PRIMO TEMPO
5’ Leon ci prova da 25 metri, il destro termina di poco alto sulla traversa, ma c’è una deviazione della difesa romanista che l’arbitro e il guardalinee Lion non vedono.
14’ Perrotta serve Tonetto a sinistra, cross per Totti il cui destro viene deviato da Lanzaro in angolo. Sul corner di Pizarro, De Rossi stacca di testa con il portiere della Reggina (tra l’altro un ex) Pelizzoli costretto a volare sulla sinistra per sventare il pericolo.
22’ su cross, deviato, dalla destra di Mesto esce Doni e blocca in due tempi in presa alta.
33’ punizione dalla sinistra di Mesto, dopo un batti e ribatti Aronica si ritrova la palla sul sinistro e conclude dall’altezza del dischetto, sulla traiettoria c’è Tonetto che respinge in scivolata sventando il pericolo.
38’ cross dalla destra di Pizarro, smanaccia Pelizzoli, sulla sfera si avventa Totti che cede indietro a De Rossi, ma il sinistro dal limite del centrocampista finisce alto.
42’ azione imperiosa di Mancini sulla sinistra, entra in area ma invece di crossare al centro effettua un pallonetto di piatto sinistro che finisce sull’esterno della rete.
SECONDO TEMPO
4’ cross di Mesto che taglia la difesa della Roma, Amoruso approfitta della cattiva posizione dei giocatori ospiti e in mezza rovesciata batte l’incolpevole Doni: 1-0 e primo gol stagionale dell’attaccante, settantacinquesimo in A con nove maglie diverse.
9’ Mancini serve in area Perrotta che da buona posizione colpisce però Aronica.
21’ punizione dalla trequarti di Pizarro, svetta Amerini e mette in angolo. Dal corner dello stesso centrocampista cileno, Pelizzoli esce ma gli sfugge la sfera dalle mani, De Rossi tenta una rovesciata sotto porta che non ha fortuna.
27’ cross di Leon, il pallone arriva a Bianchi che non riesce a ribadire a rete con precisione.
35’ Cassetti da fuori area di destro, ma la palla finisce altissima.
40’ bel cross di Totti dalla destra, Taddei fa sponda per Perrotta che da due metri controlla male, facendosi chiudere da Lucarelli.
48’ su cross di Modesto, Tonetto rischia l’autogol con Doni uscito per catturare la sfera.
50’ Leon pennella su punizione, Doni devia in angolo: finisce 1-0 per la Reggina.