Roma, scritte contro bimbi morti:  "Rom -4", firmato con svastiche

Su un muro le scritte "Rom -4" e "Rom Raus" con a fianco alcune svastiche. Le scritte
si riferiscono alla morte dei quattro bimbi rom in un insediamento
abusivo

Roma - "Rom -4" e "Rom Raus" (che in italiano vuol dire "rom fuori") vergate con una bomboletta spray. Accanto alcune svastiche. Sono le scritte apparse questa mattina su un muro di Roma. A denunciare le l'episodio di razzismo avvenuto in via della Pisana, nella zona di Bravetta, è stato il capogruppo del Pd del XVI municipio Raffaele Scamardì. Le scritte si riferiscono, infatti, alla morte dei quattro bambini rom all'interno di un insediamento abusivo della Capitale.

Le scritte con le svastiche Le parole sono state tracciate con lo spray nero all’altezza del civico 64 sulle colonne della scalinata che porta a Vicolo del Fontanile Arenato. "Non è il primo episodio del genere - spiega Scamardì - già l’anno scorso vicino alle poste di via di Bravetta un’altra scritta antisemita prendeva come bersaglio Anna Frank. È una vergogna che va subito cancellata, e se non interviene immediatamente il decoro urbano, come la scorsa volta, lo faremo noi di nostro pugno insieme ai cittadini del quartiere. E' ora di finirla di sottovalutare tali episodi. Sono gravi e le autorità devono riuscire a trovare i responsabili soprattutto in un momento delicato come questo".