Roma, sparatoria in banca Ferito un rapinatore

da Roma

Finisce in sparatoria la rapina alla filiale romana della Banca Toscana di via Portuense 484. Ad avere la peggio i tre malviventi che nel tentativo di fuggire danno vita a un conflitto a fuoco con gli agenti di una volante. Due di loro vengono arrestati mentre il terzo riesce a scappare. In manette Maurizio Cuseo, romano di 54 anni, ferito nel conflitto a fuoco e Robert Stankiewicz, polacco di 33 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine. È stata la guardia giurata dell’istituto di credito a chiamare il 113 intorno alle 7,30 di ieri asserendo di aver notato qualcosa di strano dentro la banca. Grazie anche alle indicazioni fornite da alcuni cittadini, gli agenti del reparto volanti sorprendono i banditi nell’androne di uno stabile adiacente alla banca dove, nel sottoscala, avevano praticato un foro per rapinare l’istituto di credito. A quel punto uno dei banditi aggredisce un poliziotto colpendolo con il calcio di una pistola, mentre un suo complice spara due colpi contro altri agenti arrivati in soccorso. Uno dei poliziotti risponde però al fuoco e ferisce alla gamba un rapinatore. Due vengono bloccati, il terzo riesce a scappare.