Roma stangata: 3 turni a De Rossi e Perrotta

Tre giornate a testa ai due giallorossi espulsi nel posticipo contro il Bari. Campionato finito e niente corsa Champions al completo per la squadra di Montella. Il Lecce resta senza Di Michele: tre giornate con la prova tv

Milano - Stangata sulla Roma per la corsa Champions. Daniele De Rossi e Simone Perrotta sono stati stato squalificati per tre giornate dal giudice sportivo Gianpaolo Tosel. I due centrocampisti giallorossi erano stato espulsi, durante il posticipo contro il Bari di domenica, rispettivamente per una gomitata al giocatore del Bari Simone Bentivoglio e per un pugno alla schiena a un avversario. Stessa sanzione per il difensore del Bari, Kamil Glik.

Lecce senza Di Michele Tre giornate di squalifica con la prova tv sono state inflitte a David Di Michele, del Lecce, per aver colpito a gioco fermo un avversario durante il match contro il Chievo. "Le immagini televisive - si legge nella nota - documentano che, nelle circostanze segnalate, nel corso di un'azione offensiva leccese, il calciatore Di Michele, nell'area di rigore avversaria e a pochi metri dal portiere, avvicinava il calciatore Bostjan Cesar e, mentre il pallone superava la linea laterale del campo, con gesto repentino del braccio sinistro lo colpiva con uno schiaffo alla guancia destra, finendo quindi al suolo senza un comprensibile motivo".