Roma, successo per «Il sogno» di Shakespeare

È in scena con grande successo all’Anfiteatro della Quercia del Tasso Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare, nella traduzione e adattamento di Giovanni Antonucci. La commedia, scritta nel 1596 per una festa di nozze, è una splendida fiaba e insieme un’allegoria del sogno, che anticipa di tre secoli le scoperte di Sigmund Freud. In essa Shakespeare rappresenta con una sapienza drammaturgica ineguagliabile cinque intrecci diversi, mischiando mondo reale e mondo fantastico. Protagonisti di questa edizione, rappresentata in un luogo particolarmente suggestivo, sono Patrizia Parisi e Sergio Ammirata, che ne è anche il regista, affiancati da un nutrito cast.