Roma, supermercato per la coppa

Stasera contro Pau esordio dei nuovi Chiacig, Gabini e Stefansson. Domani Treviso a Malaga

L'eurolega per risvegliarci dal sogno della Benetton e dall'incubo delle squadre che ha sconfitto nelle giornate bolognesi, prima che il campionato si rimetta in movimento sabato da Reggio Emilia per chiudere poi domenica con Milano e Varese al Forum. Oggi Roma, che ieri ha fatto la spesa dell'ultimo minuto riportando in Italia Chiacig, l'islandese Stefansson, l'italo argentino di San Nicolas Roberto Walter Garbini, mandando a Valencia lo stralunato Mavrokefalidis, affronterà il Pau; domani Treviso, alzata l'ottava coppa Italia, sarà impegnato a Malaga.
Finale da oggi al 21 marzo per le migliori 16, 4 gironi, le prime 2 ammesse al playoff che poi porteranno ad Atene nella final four per il titolo le quattro prescelte.
L'Italia stenterella che vende e spreca presenta due differenti organizzazioni, contro le tre della Grecia che candida il Panathinaikos per il titolo, le quattro della Spagna dove il Barcellona sfida tutti dove essersi preso la Copa del Rey. Dicevamo della Lottomatica che per andare avanti dovrebbe imporsi, oltre che sui francesi, l'anello quasi debole anche se in stagione hanno battuto il Cska, in un girone dove il Maccabi è pieno di problemi e non sembra contento della gestione tecnica di Spahjia e il Taugres Vitoria è volato ieri a Tel Aviv lasciando in ospedale (angina) l'allenatore Perasovic. Detta così sembrerebbe meno difficile del previsto la scalata, ma chi conosce questa Roma sa benissimo che prima dovremo verificare i nuovi innesti perché Stefansson e Chiacig non sono andati benissimo a Valencia e il Gabini visto a Rimini non ha incantato Granada.
Per la Benetton la trasferta a Malaga, dove non dovrebbe giocare Vasileadis perché quest'anno a Sergio Scariolo non è mai andata bene, potrebbe diventare la chiave di tutto il girone dove la favorita sembrava la Dinamo Mosca della volpe Ivkovic che, però, ha perso Hansen ed esplorerà, da domani sera, nella Salonicco dell'altro tecnico italiano Mazzon, il talento di Taquan Dean che Biella ha lasciato volare per consentirgli un’esperienza a più alto livello. Treviso può batterle tutte in casa, anche perché nella coppa potrà schierare un difensore come Smith, certo meno evanescente di Amleto Shumpert, vedremo se basterà.
Eurolega da vedere sugli schermi Sky e si comincia oggi alle ore 18.15 con il Cska del generale Messina che ha sostituito l'infortunato Vanterpool con il venezuelano Torres visto a Napoli; poi (20.45) sarà la volta di Lottomatica e Pau Orhez.