Arbitro di partita dilettantistica viene pestato e va in ospedale

È stato raggiunto negli spogliatoi da una coppia di ultrà sostenitori della squadra locale e una volta iniziata la discussione questi lo hanno schiaffeggiato e buttato a terra

È successo nel quartiere di San Basilio di Roma al termine di una partita dilettantistica dove un arbitro di 24 anni è stato aggredito da una coppia di tifosi ed è finito in ospedale.

Al 24enne, arbitro della partita tra Virtus Olympia e Atletico Torrenova, sono stati dati 10 giorni di prognosi. Il ragazzo è stato raggiunto negli spogliatoi da due tifosi della squadra locale e dopo un'accesa discussione i due lo hanno schiaffeggiato facendolo cadere a terra e facendogli sbattere la testa. Il ragazzo è stato immediatamente portato in ospedale, dove le ferite sono state giudicate guaribili in dieci giorni. Il match si era tenuto all'interno dell'impianto sportivo di Francesca Gianni di San Basilio.

La società locale, non appena appreso quanto accaduto, ha preso immediatamente le distanze da questo gesto con un lungo post su Facebook.

La squadra locale aveva perso il match con un gol di scarto. Il presidente della squadra ha rivolto i suoi migliori auguri per una pronta guarigione all'arbitro, il 24enne di Ciampino.

Commenti
Ritratto di Ardente

Ardente

Lun, 12/11/2018 - 13:03

daspo pure per i tifosi del calcio dilettantistico con l'obbligo di firma durante gli orari delle partite e 1 anno di lavoro a pulire i cessi nelle comunita'