Clochard discutono per il giaciglio di fortuna e la lite finisce nel sangue

Uno dei due senza fissa dimora, durante il litigio nei pressi della stazione Termini, ha tirato fuori un paio di forbici ferendo l'altro che è finito in ospedale

Durante il litigio per contendersi un riparo per la notte uno dei due ha tirato fuori un paio di forbici ferendo l'altro uomo. È successo a Piazza dei cinquecento, zona stazione Termini, dove due clochard hanno iniziato una violenta discussione che in breve tempo è degenerata finendo con il ferimento di un uomo di 50 anni del Congo, e l'arresto di un 76enne romano.

I fatti si sono consumati verso le 21 di ieri sera, giovedì 1 agosto, vicino ad uno dei centri nevralgici della città, la stazione centrale dei treni che è sempre sotto il controllo di militari e forze dell'ordine ma che, di sera, può diventare uno dei punti meno sicuri di tutta la città.

Subito dopo l'aggressione con la forbice, il romano ha provato a fuggire dirigendosi verso via Giolitti ma venendo fermato, poco dopo tempo, dai carabinieri della stazione di Piazza Dante che lo hanno denunciato per lesioni aggravate. Inoltre sono state sequestrate le forbici insanguinate, rinvenute dai militari.

Per il 50enne del Congo, invece, sono state necessarie le cure mediche venendo soccorso e poi trasportato all'ospedale San Giovanni Addolorata per la profonda ferita riportata alla mano destra. L'uomo non è in pericolo di vita ed ha una prognosi guaribile in 10 giorni.