Dimentica il pentolino sul fuoco: esplosione in un appartamento

È successo a notte fonda in via Federico Galeotti, non lontano da stazione Cornelia

Una forte esplosione è avvenuta, verso l'1:40 di questa notte, in un appartamento in zona Aurelia.

Da una prima ricostruzione dei fatti, la deflagrazione dovrebbe essere stata causata di un pentolino di latte lasciato sul fuoco dalla proprietaria, una donna di 86 anni; il fuoco si sarebbe spento mentre il gas avrebbe saturato l'aria della stanza e quando l'anziana è rientrata nella stanza nell'accendere la luce ha innescato l'esplosione che ha danneggiato la casa (sita al secondo piano di via Federico Galeotti)e tre auto parcheggiate in strada dinnanzi l'abitazione.

A causa del boato le 15 famiglie che abitano nella palazzina sono uscite e sono successivamente state evacuate dai vigili del fuoco e dalle pattuglie della Polizia del gruppo Aurelio e Prati di Roma Capitale e del commissariato di Primavalle. Nella deflagrazione è rimasta ferita gravemente l'anziana donna che è stata trasportata in codice rosso con ustioni di secondo grado a mani e volto all'ospedale Sant'Eugenio dove è ancora ricoverata in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

Le abitazioni sono state dichiarate nuovamente agibili dopo i rilievi dei tecnici e dei vigili del fuoco mentre la strada è rimasta chiusa.