Polemica sul parcheggio dell'auto della Raggi

La prima cittadina ha visitato una scuola lasciando l’auto elettrica del Campidoglio proprio sotto il segnale di divieto. E i social si sono scatenati

Il suo parcheggio sotto al cartello del divieto di sosta non è passato inosservato. Parliamo dell'auto di servizio di Virgina Raggi.

Il sindaco di Roma è stato fotografato da Non è la radio mentre, dopo la visita nella scuola Steineriana "Il giardino dei cedri" di via delle Benedettine, risaliva sull'auto elettrica in dotazione al Comune. Una macchina parcheggiata poco prima proprio sotto al cartello che vieta la sosta nella zona.

Come documentano le foto di Non è la radio, la macchina del sindaco è stata ferma per due ore in divieto di sosta (dalle 12:30 alle 14:23) davanti a un passo carrabile e in prossimità delle strisce pedonali.

Nelle immagini scattate si vede chiaramente il sindaco Raggi imboccare il vialetto dell'uscita della scuola e tornare a bordo dell'auto che l'ha attesa. Senza multa sul parabrezza, ovviamente.

E i social non hanno perdonato il parcheggio del sindaco. Su Twitter e Facebook infatti la foto è stata accompagnata da diversi tipi di commenti. C'è persino qualche nostalgico che ha ricordato la Panda rossa di Ignazio Marino. "Non je ne va bene una. Pora Virgy, non puoi lasciare la Panda in doppia fila che... ah non è una Panda". "Ma non criticava pesantemente Marino per lo stesso motivo?".

In molti però hanno fatto notare che sotto al cartello ci fosse la freccia di fine divieto. E anche il comando della polizia locale di Roma Capitale ha precisato: "Con riferimento alle foto apparse su alcuni organi di stampa che ritraggono l'auto di scorta della sindaca in presunto divieto di sosta, occorre precisare che il veicolo, come risulta evidente nelle immagini diffuse, non era in divieto di sosta, l'automobile era ferma nell'area immediatamente successiva al segnale di interdizione alla sosta, integrato dal simbolo che pone fine al divieto stesso. Nessuna regola è stata infranta, in considerazione anche del fatto che i mezzi delle persone sottoposte a tutela da parte degli organi di Polizia, per motivi di sicurezza devono fermarsi nel luogo più vicino alla persona posta sotto scorta, al fine di consentire una veloce via di fuga in caso di emergenza".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/04/2019 - 12:13

oh ... perbacco :-) e i 600 mila romani che l'hanno votata sono contenti? :-) in fondi, se la sono cercata!

pilandi

Dom, 07/04/2019 - 12:18

L'importante è che paghi la multa, se non c'é multa...le è andata bene.

HARIES

Dom, 07/04/2019 - 13:07

E cosa facciamo adesso? La arrestiamo per intralcio alla circolazione e attentato alla sicurezza nazionale?

DRAGONI

Dom, 07/04/2019 - 13:08

LICENZIERA' L'AUTISTA?

scorpione2

Dom, 07/04/2019 - 13:30

mortaccitua anche il bunga bunga te lo sei cercato.

Vincenzo65

Dom, 07/04/2019 - 14:17

Criminale; va subito arrestata!

Malacappa

Dom, 07/04/2019 - 14:34

Oibo'e che facciamo adesso la Raggi dara' la colpa a Salvini per aver messo li il cartello di divieto

beppe61

Dom, 07/04/2019 - 14:36

Spesso mi chiedo perché certe persone sono controllate a vista 24 su24 , mentre chi era al governo prima e al comune di Roma hanno fatto di tutto e di più e non si è mai saputo niente se non dopo anni dal loro insediamento , stesso trattamento x Salvini , con questo non giustifico la Raggi ma certi giornalisti di parte sono troppo concentrati sui governanti che non sono di loro gradimento , parlo ovviamente della sinistra in generale , sovversivi e spioni che però non vedono niente se governa il Pd , eppure danni ne hanno fatti parecchi !!!

Alexej

Dom, 07/04/2019 - 14:50

Vediamo se questo lo pubblicate. Vedo che qui tutti devono tornare a scuola guida! Guardate meglio quel segnale, quella freccetta in giù, misteriosa per i più, anche se è nel nostro codice della strada da oltre 10 anni, vuol dire : FINE e questo vuol dire che la macchina è parcheggiata regolarmente. ARTICOLO INUTILE e quindi la gaffe è del giornalista, non del sindaco!

inventocolori

Dom, 07/04/2019 - 14:53

Lapidiamo l'auto...così il carrozziere del comune avra molto da fare ahahahah

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/04/2019 - 15:06

SCORPIONE2 perchè si scalda cosi tanto? :-) il bunga bunga ce l'avete soltanto voi in testa, a furia di guardare film porno

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Dom, 07/04/2019 - 15:48

Per una gaffe cosi' mostruosa la Raggi merita l'impeachment. Anzi, no!... La crocifissione.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 07/04/2019 - 16:23

La Raggi non centra nulla. La colpa é di quel boccalone dell'autista. L'autoritá quando arriva, scende e va alla riunione. Non deve certo preoccuparsi del parcheggio del veicolo. La fermata é ammessa a meno che non vi sia un apposito cartello di divieto e lí mi pare non c'era. Il divieto di sosta esiste e pertanto doveva essere rispettato soprattutto se sei autoritá e devi dare l'esempio e poi perché qualsiasi autoritá é seguita e monitorata dagli avversari. L'improvvido autista ha fornito il fianco per farsi massacrare.

diesonne

Dom, 07/04/2019 - 16:27

diesonne e' arrivata la vendetta;chi la fa l'aspetti:politica miserabile

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 07/04/2019 - 17:12

Il sindaco Raggi ha detto: "io sono io, voi nun siete un ca..o!"

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 07/04/2019 - 17:13

mortimermouse, hai pienamente ragione.

Yossi0

Dom, 07/04/2019 - 17:17

Lei non sa chi sono io, motto dei grilletti

incavolatobianco

Dom, 07/04/2019 - 18:00

il solito:"Voi non sapete chi sono io!"

frank173

Dom, 07/04/2019 - 18:01

Siete ridicoli, niente di meno e niente di più.

Ernestinho

Dom, 07/04/2019 - 18:38

Sembra lo facciano apposta!

davidebravo

Dom, 07/04/2019 - 18:49

Quel cartello indica la fine del divieto di sosta, mi sembra abbastanza grave che chi ha scritto l'articolo non lo sappia. Ben più grave di un (non avvenuto) posteggio irregolare.

Franz Canadese

Dom, 07/04/2019 - 18:49

Si applichi la sharia law, per bacco, come giusto per una capitale medio orientale: le si assegni un cammello o un dromedario, a sua scelta, cosi' potrebbe quando in sosta potrebbe anche coadiuvare nella manutenzione delle piante piu' basse e nella fertilizzazione dei prati... La multifunzionalita' versione romana.

Ritratto di liberanosamalo

liberanosamalo

Dom, 07/04/2019 - 18:56

L’ennesima gaffe dei giornali. Titoloni a tutta pagina con i quali affermano: “Gaffe della sindaca: parcheggia in divieto di sosta”. E allegano anche una foto che riprende un cartello stradale e l’automobile di Virginia Raggi. Indignazione e ironia su Messaggero, Corriere, Repubblica e siti locali. Peccato che la gaffe, come al solito, l’abbiano fatta i giornalisti: l’automobile non era in divieto di sosta come indicato chiaramente dallo stesso cartello stradale che hanno fotografato e che evidentemente non sanno interpretare. In cerca di scoop o in prossimità delle elezioni europee? Giornali come il vostro meritano di chiudere.

Ritratto di liberanosamalo

liberanosamalo

Dom, 07/04/2019 - 18:59

«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli» Umberto Eco

palllino.

Dom, 07/04/2019 - 19:15

Evidentemente voi giornalisti non conoscete i segnali stradali..ii cartello infatti indica una fine divieto..

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/04/2019 - 21:04

PALLINO, quel cartello dice che il divieto INIZIA da quel punto in poi.... non che finisce il divieto :-) si aggiorni

Antonio Chichierchia

Dom, 07/04/2019 - 22:28

Strano, proprio lei che invocava l'assunzione di 2500 nuovi vigili urbani ! A chi tocca nun se 'ngrugni.

fft

Dom, 07/04/2019 - 23:42

Io ho visto che e passata davanti a un questuante e non ha dato nulla. E una volta si e messa un dito nel naso. E che dire di quando non ha ceduto il posto ad un anziano sul bus? I 5s sono questi! Ridateci i competenti

fft

Dom, 07/04/2019 - 23:52

Liberanosamalo di tanto in tanto compaiono personaggi come te che ci provano e poi si arrendono e non tornano qui. Tempo perso. Limitati a riderci sopra

myollnir

Lun, 08/04/2019 - 01:10

Non è in divieto di sosta, è proprio dove finisce; in compenso, è parcheggiata sul marciapiede: lì un diosabile non ci passa, fra il palo del segnale e lo specchietto della macchina.

portuense

Lun, 08/04/2019 - 06:48

naturalmente straniera, questi si vantavano del made in italy....a termini imirese costruire auto elettriche per lgli italiani, per diminuire la disoccupazione cronica siciliana, invece di buttare soldi nel reddito di cittadinanza creare lavoro....

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 08/04/2019 - 09:27

Lo avesse fatto lasciando un poliziotto o un vigile a sorvegliare, nulla sarebbe successo. Però sono molti coloro che giunti ad un ceto sociale superiore, che si montano la testa!!!

Gio56

Lun, 08/04/2019 - 09:59

mortimermouse:vai ha rifare scuola giuda,non sai nemmeno i cartelli di divieto( a parte che il cartello è fine divieto di sosta e non di fermata,altrimenti avrebbe la ics rossa,e visto che ci sono accesi i fari probabilmente ha lasciato la Sig.ra sindaco e poi è ripartito). Comunque ha ragione beppe61,certi giornalisti sono peggio dei paparazzi di periferia.

Rossana Rossi

Lun, 08/04/2019 - 11:16

Anche i 5stalle non si differenziano dal Marchese Del Grillo...' io so' io e voi siete un ca...'.......in questa povera italietta sarà sempre così.......