Ladro di Rolex arrestato da carabiniere libero dal servizio

Un carabiniere libero dal servizio ha arrestato ieri a Roma un ladro di Rolex: si tratta di un 18enne russo con precedenti e senza fissa dimora, accusato di tentato furto con strappo

Un ladro di Rolex è stato arrestato di ieri a Roma da un carabiniere libero dal servizio. Ad effettuare l’arresto è stato infatti un carabiniere del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur, che ha bloccato un cittadino russo di 18 anni residente a Roma. Il ragazzo, nullafacente e con precedenti penali, è stato accusato di tentato furto con strappo, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di ieri. Un romano di 59 anni aveva appena subìto il furto del proprio orologio da polso, un Rolex, mentre si trovava nei pressi della propria abitazione. In suo soccorso è venuto il carabiniere libero dal servizio, che si trovava in piazza dei Navigatori a bordo della propria auto.

Il militare si è messo subito ad inseguire il giovane ladro, raggiungendolo e bloccandolo a seguito di una violenta colluttazione. Tentando si sottrarsi all’arresto, infatti, il ragazzo ha lanciato delle bottiglie di vetro contro l’auto e poi contro il carabiniere, che è stato colpito al ginocchio sinistro.

Sono poi intervenute anche alcune pattuglie dei carabinieri. Il 18enne è stato dunque ammanettato e portato in caserma, dove è stato trattenuto nelle aule di piazzale Clodio in attesa del rito direttissimo.

Il militare, invece, è stato accompagnato all’ospedale Sant’Eugenio per essere medicato. Il carabiniere è stato dimesso con dieci giorni di prognosi.