Metro Repubblica, la scala mobile appena inaugurata è già fuori uso

Ferma per un guasto tecnico una scala mobile della fermata riaperta lo scorso giugno dopo otto mesi di lavori di manutenzione

Sembra un incubo e invece è la realtà. Dopo otto mesi di lavori di manutenzione una delle scale mobili della fermata metro Repubblica ha dato forfait. Lo riferisce il Corriere della Sera, che racconta come a determinare il nuovo stop sia stato un problema tecnico. I disagi, per fortuna, sono durati soltanto qualche ora. Ma per il Campidoglio e l’Atac è l’ennesima figuraccia dopo l’intervento lumaca per ripristinare gli impianti di risalita, crollati lo scorso 23 ottobre travolgendo decine di tifosi russi del Cska Mosca in trasferta a Roma.

A quasi un anno da quella vicenda sono ancora soltanto quattro su sei le scale mobili funzionanti. Le due coinvolte nell'incidente sono ancora fuori uso, mentre le altre vanno avanti a singhiozzo. Prima della chiusura di stamattina, infatti, un’altra interruzione temporanea si era verificata due settimane fa, quando un anziano era caduto dopo essere inciampato. Non va meglio nelle altre centralissime stazioni che hanno dovuto fare i conti con guasti e malfunzionamenti.

La fermata Barberini si prepara ad eguagliare il record della vicina Repubblica, con i cancelli che restano sbarrati dallo scorso marzo, dopo il cedimento di uno degli impianti. Un ritardo che sta provocando danni ai commercianti, che denunciano un calo del 30% del fatturato. L'interno della stazione è abbandonato al degrado e i dipendenti che la presidiano devono fare i conti con un esercito di ratti.

A piazza di Spagna, invece, dopo la riapertura della fermata, romani e turisti si ritrovano con ascensori e montascale fuori uso. Non proprio un bel biglietto da visita per chi arriva nella Capitale.