Roma, incide il suo nome su una colonna del Colosseo: denunciato turista americano

Lo straniero, che ha danneggiato il monumento con una chiave, è stato anche multato per aver violato Regolamento di Polizia urbana di Roma Capitale

Non si arrestano gli atti di vandalismo contro il patrimonio storico-architettonico italiano. Nel pomeriggio di ieri, un turista americano di 26 anni è stato sorpreso mentre, con assoluta nonchalance, era impegnato ad incidere un nome, forse il suo, su una delle colonne esterne del Colosseo a Roma.

Il personale di vigilanza in servizio presso il Parco Archeologico del Colosseo aveva notato un visitatore incidere con una chiave su un muro posto al piano terra la parola "TAIT". Dopo aver fermato il ragazzo prima che portasse a compiuto la sua incivile e dannosa azione, gli addetti alla sicurezza hanno allertato i carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia impegnati in uno specifico servizio nell'area monumentale compresa tra l’Anfiteatro Flavio e i Fori Imperiali.

I militari giunti sul posto hanno prima identificato l'uomo e, poi, lo hanno denunciato a piede libero con l’accusa di danneggiamento aggravato.

Nei confronti dell’irresponsabile turista americano, inoltre, è scattata anche la sanzione amministrativa dell'importo di 400 euro per aver violato Regolamento di Polizia urbana di Roma Capitale.