Roma, sgomberato rudere occupato: c'è un malato di tubercolosi tra gli sfollati

Le forze dell'ordine hanno sgomberato, nella capitale, il complesso dell'ex Miralanza, una struttura occupata illegalmente da tempo

Sono terminate le operazioni di sgombero del complesso dell'ex Miralanza, struttura da tempo occupata abusivamente e con gravi problemi strutturali e di igiene, in zona Ostiense, a Roma.

L'intervento, effettuato a seguito di decreto di sequestro emesso dell'autorità giudiziaria, ha visto impegnate Polizia di Stato e Polizia locale di Roma Capitale che hanno provveduto a far uscire circa trenta persone, tutte straniere, dal rudere pericolante, pieno zeppo di topi e rifiuti di ogni gere.

Gli "inquilini" sono stati fotosegnalati dagli uomini in divisa e accompagnati all'Ufficio Immigrazione per gli ulteriori accertamenti.

Una persona con seri problemi di salute è stata condotta presso l'ospedale San Camillo per ricevere le cure del caso: a seguito delle analisi cliniche, è stato riscontrato che il romeno 65enne - scappato peraltro tre mesi fa dallo Spallanzani, come scrive Il Messaggero - è malato di tubercolosi, oltre ad avere a carico precedenti penali per riduzione in schiavitù.

Si sta ora valutando la profilassi per gli altri occupanti che sono venuti a contatto con l'uomo dell'Est Europa: il rischio contagio c'è e, dunque, l'allarme è scattato immediato.

Sul posto è intervenuta anche la sala operativa sociale del Comune per la verifica delle necessità di alloggi di emergenza. Le operazioni di sgombero, secondo quanto riferito dalla questura, non hanno fatto riscontrare criticità dal punto di vista dell'ordine pubblico.

Commenti

il nazionalista

Mer, 13/03/2019 - 19:27

Ricovero del clandestino malato e di quelli eventualmente infettati; TUTTI gli altri vanno portati in un CENTRO CHIUSO e SORVEGLIATO, nel quale saranno raggiunti poi dai ' compari ' una volta guariti!! E da quel CENTRO - i SINISTRI RINNEGATI lo chiamino pure lager, Guantanamo o come c.zz. li pare! - i clandestini devono poter uscire SOLO per tornare ai loro paesi di origine!! Non per andare a giro per l' Italia ad occupare edifici, a spacciar droga, in generale a delinquere ed a rompere le p.ll. agli Italiani!!!

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 13/03/2019 - 21:06

sicuramente sei di idee fazzista e questo ai compagni dei centri non va bene attento caro nazionalista, per loro sei un pericoloso nemico da eliminare secondo concetto >STALINIANO

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 13/03/2019 - 21:13

Rimpatrio, rimpatrio, rimpatrio.

il nazionalista

Mer, 13/03/2019 - 22:05

Al navigatore 21:06. Beh! Non giudichiamo troppo male josip stalin!! In fondo qualcosa di positivo ha fatto: HA FATTO FUORI PIU' COMUNISTI LUI DI CHIUNQUE ALTRO!! Con lui questa massa di facinorosi anarcoidi sarebbe andata a popolare qualche zona costiera del Mar Bianco ed il clima di quelle parti avrebbe calmato la loro ubriacatura ribellista: temperatura media -20/25 °c!! BISOGNA SAPER IMPARARE ANCHE DAL NEMICO : come trattare certa gente!!

Gipu

Gio, 14/03/2019 - 08:21

...Giustissimo commento quello del "nazionalista"!! Ci sono in giro più di un milione di clandestini e cinque milioni di parassiti! Abbiamo già tanti problemi lasciatici dai sinistri da risolvere! A cominciare dalla magistratura, per finire con gli italiani in difficoltà! Chi vuol giocare alla "crocerossina" (a cominciare dai preti) vadano da loro e stiano là.! Gipu