Roma, si lancia dal balcone di casa: ragazzo in gravi condizioni

Uno studente è ricoverato in gravi condizioni al San Camillo di Roma dopo essersi lanciato dal balcone di casa. Il gesto forse per una delusione d’amore

Dramma questa mattina in zona Spinaceto, nella periferia sud di Roma. Uno studente di appena 19 anni, infatti, ha tentato il suicidio gettandosi dal balcone della sua casa situata al terzo piano ed ora è ricoverato in condizioni disperate all’ospedale San Camillo.

Il ragazzo è stato ritrovato a terra, con gravissime ferite alla testa, da un automobilista che aveva appena parcheggiato la propria vettura nella via dove si è verificato l'incidente.

Al momento sono ancora sconosciuti i motivi che hanno spinto il giovane a compiere il gesto estremo. Sembrerebbe che prima di lanciarsi nel vuoto, il ragazzo abbia inviato un lungo messaggio su Whatsapp ad alcuni suoi amici. Una sorta di testamento in cui avrebbe indicato a chi sarebbe andato il suo smartphone e a chi il credito Amazon.

Il 19enne è stato subito soccorso e trasportato da un'ambulanza del 118 in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale San Camillo di Roma dove è tuttora ricoverato nel reparto di Terapia intensiva in prognosi riservata.

Come riferisce l'agenzia Ansa, alla base del tentato suicidio dello studente, che frequenta il liceo Ettore Majorana, ci potrebbe essere una delusione sentimentale. Le indagini, però, sono ancora in corso e tutte le ipotesi sono aperte. La polizia ha anche sentito il passante che ha visto il corpo del giovane a terra e che ha dato l'allarme.