Uccidono un centauro, poi tentano la fuga: arrestati tre stranieri

Tre cittadini dell'Ecuador a bordo di una Smart hanno investito un uomo di 53anni in sella al suo scooter. Dopo una breve fuga sono stati identificati e portati in caserma

Si trovava in sella al suo scooter nel pressi del quartiere di San Giovanni a Roma quando è stato investito e ucciso da una Smart Forfour. "L'auto sembrava impazzita", hanno raccontato alcuni testimoni.

L'uomo di 53anni è morto sul colpo, investito dalla vettura con a bordo tre persone di nazionalità straniera. I tre, subito dopo il tragico impatto, hanno abbandonato l'auto e sono scappati a piedi cercando di far perdere le loro tracce.

Come riporta il Messaggero, due di loro sono stati identificati dopo poco dalle forze dell'ordine giunte sul posto. Il terzo, con il volto ferito e sanguinante, è stato avvistato da alcuni residenti mentre camminava zoppicando in una via accanto.

I tre, tutti cittadini dell'Ecuador, sono stati condotti in caserma. Secondo quanto riferito dalla polizia locale, gli stranieri mostravano segni di alterazione. In attesa dei risultati dei test sull'assunzione di droga e alcol, i tre si trovano ora in stato di fermo.

Commenti

Daniele Sanson

Dom, 16/12/2018 - 15:27

Massimo 15 giorni , o forse 15 ore , e il solito giudice... li mette fuori . DaniSan

rawlivic

Dom, 16/12/2018 - 15:33

sempre feccia di importazione... BASTA IMMIGRATI!!! BASTAAAAA

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 16/12/2018 - 15:43

tutti i delinquenti li trovi a spasso per le nostre città.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 16/12/2018 - 16:29

Ci RIPROVOOO!!! Al loro paese e NORMALE investire qualcuno e SCAPPARE!!! E quindi secondo una famosa frase della Ex Presidenta "presto i loro USI e COSTUMI diventeranno anche i NOSTRI"!!! PUBBLICHIAMO!!!

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 16/12/2018 - 17:07

secondo i giudici sullo stile BOLDRINIANO, classificheranno l' incidente come con causa del conducente del motorino e saranno assolti.

Massimom

Dom, 16/12/2018 - 18:29

Sono risorse, quindi non punibili nell'esercizio delle loro funzioni.

Divoll

Dom, 16/12/2018 - 18:50

ma che, c'e' la guerra in Equador? No? E allora, espulsione dopo la galera.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 16/12/2018 - 19:44

Altra brava gente da mantenere. Vorrei chiedere al Pampero se anche questi li dobbiamo accogliere.