Al RomaEuropa festival di scena la danza cinese

La generazione della Rivoluzione culturale e quella della Cina contemporanea saranno messe a confronto dalla Beijing Modern Dance Company in Jue, spettacolo in scena da questa sera al sabato al Palladium per il «Romaeuropa Festival 2006». Gao Yanjinzi, principale ballerina e coreografa della Beijing Modern Dance Company, si esibirà insieme a sua madre Luo Lili, danzatrice dal 1976, interpretando il passaggio dalla rigida disciplina accademica alla conquista della libertà espressiva. Due linguaggi di danza radicalmente diversi, in uno spettacolo in cui si raffronteranno tradizione e modernità. La Beijing Modern Dance Company (Bmdc) è la più importante formazione cinese, per quanto riguarda la danza contemporanea. Fondata nel ’95, la compagnia è diventata indipendente nel ’98 .