Romani: «Avviata la verifica sui prezzi della benzina»

Il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, ha avviato una verifica sui prezzi della benzina. «Qualora fossero riscontrati comportamenti anomali e contrari alla concorrenza, saranno segnalati all’Antitrust, richiedendo l’applicazione delle sanzioni più rigorose possibili». «Sono intenzionato - sottolinea il ministro in una nota - ad approfondire anche la questione della “doppia velocità”, secondo le intese intercorse sul Tavolo dei carburanti anche con le associazioni dei consumatori, in quanto non sarebbe ammissibile che le compagnie aumentassero il prezzo al dettaglio non appena si verifica un rialzo del prezzo internazionale del greggio e non facessero altrettanto quando tali prezzi diminuiscono».
«Quanto alla riforma di sistema, alla quale ha lungamente lavorato il sottosegretario Stefano Saglia - aggiunge il ministro - siamo pronti ad adottarla in uno dei prossimi Consigli dei ministri, anche per decreto ove siano riscontrati comportamenti speculativi». Intanto i prezzi dei carburanti aumenteranno ancora di circa un centesimo al litro nei prossimi giorni. È la previsione dell’Osservatorio Figisc Confcommercio, secondo il quale i listini, saliti in questi giorni oltre 1,4 euro, risentiranno ancora delle tensioni del mercato.