Romani, un bilancio «svuotatasche»

Tutto come previsto. Taglia e aggiungi, spendi da un lato e risparmi dall’altro, alla fine i romani si trovano comunque a fare i conti con un bilancio che svuota loro le tasche. Per la prima volta, infatti, da quando Veltroni è sindaco, vengono aumentate le tasse. Ma, più in generale, quasi tutti i dati contenuti nel documento uscito ieri, dopo la riunione di giunta, non lasciano ben sperare per il futuro.
Il Bilancio 2007, infatti, ammonta a circa 3.313 milioni di euro per la parte destinata alle spese correnti e a 2.538 milioni circa per gli investimenti nel triennio 2007-2009. Come previsto c’è l’aumento dell’addizionale Irpef, che passa dallo 0,2 allo 0,5 per cento. Tradotto in denaro, l’impatto per una famiglia media sarà di 105 euro. Secondo le stime del Campidoglio verseranno l’intero contributo circa 200mila famiglie, altre 600mila spenderanno, invece, 65 euro in più. Con questa manovra nelle casse dell’amministrazione (...)