«Romania piacere di conoscerti» in pista a Monza

Non si vince solo in pista. Giambattista Giannoccaro, team owner del Playteam Sarafree, scuderia impegnata nella categoria Gran Turismo open, lo sa bene. La sua agenzia si è aggiudicata la gara per assicurarsi la campagna promossa dalla Romania per promuovere l’immagine pulita del popolo rumeno in Italia. Una serie di filmati e spot che raccontano storie di immigrati romeni perfettamente integrati. «Romania. Piacere di conoscerti» approda così in questo weekend nel circuito di Monza. Il logo della campagna è impresso sulle tute dei piloti, sui due bolidi F430 e nei box. Ieri è stata presentata ufficialmente la campagna, che ha avuto in Ramona Badescu una madrina d’eccezione. «I fatti di cronaca con protagonisti delinquenti del mio paese hanno generato negli italiani paura e diffidenza. Ma il mio popolo non è fatto solo di criminali, badanti e prostitute. Bisogna sconfiggere il pregiudizio: chi sbaglia deve pagare, ma in Italia i romeni sono più di un milione, la stragrande maggioranza di loro ha un lavoro e contribuisce ad arricchire questo Paese», dice l’attrice, consigliere speciale del sindaco di Roma Alemanno per la «questione romeni».
La campagna voluta da Bucarest arriva a Monza proprio nel giorno in cui per la prima volta un pilota romeno, Mihai Marinescu nella Formula Master, si esibisce sul tracciato brianzolo. Marinescu non vince, anche se conquista un onorevole terzo posto. Alcuni suoi connazionali sono in tribuna ad applaudirlo. E a guardarli bene, non sembrano tanto diversi dagli altri tifosi italiani.