Un romantico Shakespeare nel Giappone dell’Ottocento

È possibile trasportare un classico di William Shakespeare, Come vi pare, dall’Inghilterra del Cinquecento al Giappone dell’Ottocento? La domanda naturalmente è retorica perché la grandezza delle opere degli artisti come il Bardo si misurano proprio nella loro capacità di resistere ai maltrattamenti, alle modifiche, ai cambi per mantenere sempre vivo il loro nocciolo fondante e vero che qui, ancora una volta, è l’amore. Quindi senza tempo e senza luogo. Kenneth Branagh lo sa bene e al suo quinto adattamento shakespeariano (ma alla recente Mostra di Venezia ha presentato la sua nuova versione de Il flauto magico) si diverte a immergere Come vi pare, senza facili estremismi ma con grande aderenza al testo, negli splendidi scorci dei giardini giapponesi. Così i due temi principali dell’opera in prosa e in versi, l’amore romantico (tra Rosalinda e Orlando) e la fuga dalla vita frenetica (la vita nella foresta di Arden), trovano nel film la loro giusta collocazione. Interessante la scelta degli attori, dalla lanciatissima Bryce Dallas Howard (figlia di Ron Howard, il Richie di Happy Days) al caratterista di vaglia Alfred Molina fino a un Kevin Kline, per la verità, non proprio in parte.

AS YOU LIKE IT (Stati Uniti - Regno Unito 2006) di Kenneth Branagh con Bryce Dallas Howard, Kevin Kline, Alfred Molina. 116 minuti