Romanzo Così si ricomincia in Val Polcevera

È appena uscito dalla tipografia, e già si candida a diventare un caso editoriale. Stiamo parlando di «Il casello nascosto tra gli alberi», il romanzo d'esordio di Giuseppe Viscardi, giornalista ed esperto di comunicazione genovese, che sta appassionando lettori e lettrici di tutte le età per l'originalità del soggetto, il suo stile semplice e diretto e i suoi personaggi ricchi di umanità.
È davvero particolare la vicenda del ragazzo lombardo che in maniera casuale - in seguito alla valanga che travolge tutte le sue certezze - prova a ricominciare da zero, e lo fa sulle alture della Val Polcevera. Una storia che si legge tutta di un fiato, organizzata in maniera sorprendente dall'autore, senza che nessuno dei rivoli del racconto si perda in una valle e fondo cieco, ma in maniera che tutti confluiscano nel mare. Una bellissima favola su che cosa conta veramente nella vita, sull'amicizia e sull'amore. Un racconto che esalta l'asse portante dell'anima degli uomini (quelli che ne hanno una), a danno di tutti gli orpelli e i fronzoli con cui siamo abituati a ricoprirla. Una fuga da situazioni drammatiche e complicate, che diventa poi una fuga da quel sé stesso che in fondo al protagonista non era mai piaciuto.
Un libro che spiega che un'anima determinata a ritrovare se stessa, ce la può fare, e che per avere fortuna e l'aiuto di Dio bisogna anche meritarseli.
Una lettura appassionata, che strappa qualche lacrima e molti sorrisi, e tiene incollati alla storia per tutta la sua durata.
Il libro è attualmente disponibile in esclusiva alla Fiera del Libro di Galleria Mazzini, presso lo stand della casa editrice Neg, Nuova Editrice Genovese.