Dal romanzo dello scandalo un film(ino) che oltraggia tutto fuorché il pudore

MELISSA P.
Il romanzo della scandalo è diventato un film(ino) che inalbera nel titolo il nome della spregiudicata romanziera in erba.
La quale sullo schermo ha le fattezze dell’attricetta spagnola Maria Valverde.
Pronta a eccitarsi alla pertica in palestra come nella vasca da bagno. E ben attenta a non esibire un lembo di pelle in più del consentito mentre fa mille porcherie, lasciate intuire e mai mostrate.
Insomma, un oltraggio al cinema, ma non al pudore.