Romena in coma avvelenata dall’etanolo

da Palermo

Una romena di 30 anni è ricoverata in coma all'ospedale «Buccheri La Ferla» di Palermo per presunto avvelenamento da metanolo. Secondo alcune indiscrezioni non confermate, la giovane donna avrebbe ingerito la sostanza alcolica e tossica nella propria abitazione. Sulla vicenda indagano i carabinieri che hanno sequestrato numerose bottiglie di bibite e liquori vari nell’abitazione della romena. Ma c’è un altro aspetto inquietante e affatto trascurabile: sono diversi i casi analoghi, infatti, che si sono verificati nei mesi scorsi in Sicilia. Casi in cui, sempre donne rumene, sono morte a causa del metanolo. Proprio per questo motivo diverse procure siciliane hanno avviato indagini che sono ancora in corso. Le condizioni della donna, sono gravi.