Romena rapita con il figlio Albanese in cella

La loro storia d'amore era ormai finita da mesi, ma A.S., un albanese di 30 anni non riusciva a rassegnarsi, così tre settimane fa ha sequestrato la sua ex insieme al figlio di cinque anni. Solo l'altro ieri la giovane, una romena in regola con il permesso di soggiorno, è potuta fuggire e dare l'allarme. Cinque ore dopo, grazie all'intervento dei carabinieri di Cologno Monzese e di Treviglio, la mamma ha potuto riabbracciare il suo bambino. Era da poco passata la mezzanotte quando si è presentata davanti ai militari della tenenza di Cologno, una romena insieme al suo nuovo compagno italiano. La giovane, appena scesa dal pullman che la riportava in Italia dopo un viaggio in Romania, aveva incontrato il suo ex, un trentenne albanese residente vicino a Treviglio che si è offerto di dare loro un passaggio. L'uomo però l’ha portata insieme al bimbo nella sua abitazione. Dopo la denuncia della donna, sfuggita al suo carceriere con una scusa, l’uomo è stato rintracciato e fermato alla stazione di Romano di Lombardia. Con lui, il bimbo che continuava a chiedere perché alle 5 del mattino lui non era ancora a letto.