Romene aggrediscono pensionato al capolinea

Due cittadine romene di 22 e 43 anni, che avevano appena rapinato un pensionato romano di 76 anni, sono state arrestate dai carabinieri. Le due malviventi hanno avvicinato l’anziano al capolinea degli autobus di Anagnina e dopo averlo colpito con calci e pugni gli hanno portato via il portafogli. I carabinieri, allertati da un passante che aveva assistito alla scena, dopo aver soccorso l’anziano, si sono messi alla ricerca delle due donne e le hanno bloccate in una via limitrofa. «Si deve sottolineare ancora una volta - commenta il capogruppo di An alla Provincia, Piergiorgio Benvenuti - la pericolosità della presenza dei nomadi nella capitale. Si è passati dalla richiesta delle elemosine ai piccoli furti, ora avvengono vere e proprie incursioni nei confronti di persone anziane alle fermate degli autobus».