Romeni clonavano carte di credito

Lunedì notte due romeni, di 21 e 25 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia piazza Dante con l’accusa di clonazione e indebito utilizzo di carte di credito contraffatte. I due stranieri sono stati fermati e controllati a piazza della Bocca della Verità. I romeni sono stati trovati in possesso di computer portatili, telefoni cellulari, carte di credito clonate, bande magnetiche e apparecchiature per la clonazione delle carte di credito.