Romeni in fuga speronano carabinieri

Tre rumeni di 43, 30 e 20 anni, pregiudicati e nullafacenti, sono stati arrestati la scorsa notte dai carabinieri di Sampierdarena al termine di un rocambolesco inseguimento. I carabinieri, di pattuglia in corso Perrone, hanno notato un auto che procedeva lentamente e a zig zag e hanno tentato di fermarla ma il conducente ha aumentato la velocità tentando la fuga. Ne è nato un inseguimento in cui i rumeni hanno speronato l’auto dei militari cercando, senza riuscirci, di mandarla fuori strada. Nel tentativo di fuggire i tre si sono chiusi in una strada senza sbocco, hanno abbandonato l’auto e tentato di fuggire a piedi spintonando i carabinieri che, con l’aiuto di un’altra pattuglia, sono riusciti a bloccarli ed arrestarli. Nella macchina sono stati rinvenuti numerosi attrezzi da scasso. I tre rumeni sono stati rinchiusi nel carcere di Marassi. Il più anziano è stato denunciato anche per guida in stato di ebbrezza e senza patente oltre che porto abusivo di un grosso coltello.