Romeno costringe la moglie a vendersi

Un matrimonio felice e un lavoro dignitoso in Italia, erano i desideri di una ragazza romena di 20 anni, che è stata costretta, dopo oltre un anno di violenze, a denunciare il marito per sfruttamento della prostituzione. La ragazza dopo essersi sposata in Romania con un connazionale, era venuta a vivere con lui a Roma dove aveva anche trovato lavoro. Improvvisamente il marito l’ha obbligata a prostituirsi. Mentre si appartava con i clienti rimaneva a controllare, poi intascava i soldi.

Annunci

Altri articoli