Romeno picchiava la sua convivente

Un nomade del campo di via del Boiardo, un 43enne di nazionalità romena, è stato arrestato ieri dai carabinieri per aver rinchiuso la sua convivente in una baracca, dove l’uomo la picchiava continuamente. La vittima, una quarantatreenne anch’essa romena, è riuscita a liberarsi e ha sporto denuncia ai militari della stazione Roma Ponte Mammolo, che proprio in quel momento si trovavano sul posto per un controllo. L’aggressore è accusato di lesioni personali, maltrattamento e sequestro di persona. L’arresto è avvenuto nella baracca dove la donna era stata rinchiusa. All’interno, i carabinieri hanno trovato e sequestrato anche dei bastoni e un coltello che il romeno utilizzava per percuotere e minacciare la vittima.