Romeno salvato nel cassonetto

Salvo grazie alla prontezza dell’operatore ecologico dell’Ama che ha evitato ad un cittadino romeno di 23 anni di finire stritolato in un compattatore di rifiuti. Il giovane, senza fissa dimora, l’altra notte ha trovato riparo all’interno di un cassonetto dei rifiuti, in via Quaglia, a Torbellamonaca. Quando alle 6,20 di ieri l’operatore dell’Ama ha agganciato il contenitore per svuotarlo, oltre ai rifiuti nel compattatore è precipitato anche il giovane. L’autista, accortosi della presenza di una persona, ha bloccato l’operazione e aiutato il romeno ad uscire illeso dal mezzo. «Negli ultimi 9 mesi sono 3 le persone rinvenute e salvate all’interno dei cassonetti, al momento del giro di raccolta dei rifiuti», ha reso noto il presidente dell’Ama, Giovanni Hermanin che ha ringraziato telefonicamente l’operatore Vincenzo Abbate, che ha salvato il romeno.