Romiti vende ai soci del patto

A settembre Cesare Romiti lascia definitivamente il Corriere. Gemina, la società dell’ex editore, metterà a disposizione la sua quota di Rcs, pari all’1%, agli altri soci del patto di sindacato della holding. Tra i soci interessati ad aumentare la partecipazione nella società ci sarebbero Pirelli, Banca Intesa e Diego Della Valle, autorizzate a crescere fino al 5%. La cessione delle quote agli altri soci è prevista dal cosiddetto «codicillo», firmato nel 2004, che stabilisce una «cessione delle partecipazioni vincolata agli altri partecipanti del patto pro quota, a termini e condizioni da concordarsi». Secondo alcune indiscrezioni da Rcs potrebbe uscire anche la società energetica Edison che controlla un pacchetto azionario dell’1 per cento.