Romney verso l'addio: "Sospendo la campagna"

Il
candidato repubblicano alla Casa Bianca Mitt Romney ha deciso di sospendere la propria
campagna elettorale: lo afferma la <em>Cnn</em>, citando tre fonti dello staff dell’ex governatore del
Massachusetts

New York - Il candidato repubblicano alla Casa Bianca Mitt Romney ha deciso di sospendere la propria campagna elettorale: lo afferma la Cnn, citando tre fonti dello staff dell’ex governatore del Massachusetts.

Il cammino di Romney nelle primarie è stato tutto in salita: ha perso il primo confronto, nei caucus dell’Iowa, a vantaggio del sorprendente ex governatore dell’Arkansas Mike Huckabee. Vinti i mini caucus del Wyoming, Romney è nuovamente finito al secondo posto nelle primarie del New Hampshire, alle spalle questa volta del senatore dell’Arizona John McCain.

L’ex governatore, un mormone che godeva dell’appoggio di molti eminenti repubblicani, incluso George H. W. Bush, il padre dell’attuale presidente americano, si è preso la rivincita in Michigan, lo stato dov’è nato e in Nevada, il 15 e il 19 gennaio. Ma lo zoccolo duro della destra religiosa repubblicana, la cosiddetta Bible Belt degli Stati del sud gli ha sbarrato la strada.

In Carolina del Sud Romney è arrivato solo quarto e nel confronto del super martedì ha perso confronti decisivi a vantaggio di McCain, negli Stati moderati del nord est e in California, e di Huckabee al Sud. Secondo dopo McCain nella conta dei delegati repubblicani, Romney ha tuttavia preso atto della difficoltà di continuare la corsa.