Ronaldinho, il Chelsea brucia il Milan

Abramovich ha fatto un'offerta che il brasiliano sembra non poter rifiutare: 10 milioni di euro netti all'anno al fuoriclasse del Barcellona, ormai in guerra aperta con Rjikaard che lo "costringe" in panchina

Barcellona - Ronaldinho ha già un accordo col Chelsea, titola oggi a tutta pagina Marca, che dà per certa la partenza del fuoriclasse brasiliano dal Barcellona. Il fratello e manager di Ronnie, Roberto de Assis, giunto ieri a Barcellona per incontrare i dirigenti blaugrana, avrebbe già in tasca - secondo il quotidiano - una proposta del Chelsea che sarebbe disposto a pagare 10 milioni di euro l’anno all’attaccante brasiliano. Da parte sua, Ronaldinho preferirebbe l’opzione Milan, che però, stando a Marca, non ha previsto nessun movimento sul mercato invernale dei calciatori. L’ipotesi di un ingaggio col club di Abramovich potrebbe invece concretizzarsi subito anche se, per i vertici blaugrana, tutto dipenderà dall’offerta londinese che Roberto de Assis metterà sul tavolo. In ogni caso, secondo il quotidiano, "i rapporti fra Dinho e Rijkaard sono molto deteriorati" a causa delle due panchine imposte dall’allenatore al brasiliano nelle ultime partire contro l’Espanyol in Liga e a Lione in Champions.