Ronaldinho ha fatto la foca

5,5 DIDA. Ogni tanto inquietante farfallone, un paio di volte portierone.
5 CAFU. Si prende una giornata di ferie e i suoi avversari cercano di approfittarne.
5 LUCIO. Si vede più quando avanza che quando difende. Ogni tanto la difesa rema ma Viduka non fa danni.
6 JUAN. È il difensore a più alto tasso di credibilità dei brasiliani. Intercetta palloni che hanno brutta faccia.
6 ROBERTO CARLOS. Grande applicazione difensiva con discreti risultati. Invece i piedi sembrano diventati a banana.
5,5 EMERSON. Gioca spesso sulla linea della difesa, fatica e sfatica senza gran soddisfazione. Quando esce ha il grugno.
Dal 26’ st GILBERTO SILVA In tutto controfigura di Emerson, forse un po’ più fresco fisicamente.
6,5 ZE ROBERTO. Si sistema dalla linea di centrocampo in su e va a rammendare e ricamare in tutte le zone vuote. Bravo ma leggerino.
7 KAKÀ. Da solo buca tutto il centrocampo avversario. Accelera lui e il Brasile cambia faccia. Peccato sbagli i gol.
5,5 RONALDINHO. Gli piace troppo fare la foca: qualche numero e poca sostanza.
6 ADRIANO. Per un tempo è quello dell’Inter. Il gol lo risveglia.
Dal 42’ st FRED 6. Gol da bambini dopo due minuti dall’esordio: il suo stellone merita 8.
5,5 RONALDO. Meno cadaverico ma sempre a muso lungo anche nel gioco. Più scatti e meno contemplazione. Qualche volta va col liscio. Assist d’oro per Adriano (cosa che non gli risparmia fischi al cambio da parte dei tifosi).
Dal 26’ st ROBINHO 6. Entra e sono frizzi e lazzi: mitraglia palloni verso la porta.
Allenatore PARREIRA 5,5. Con quel centrocampo non va da nessuna parte. Gli va bene che gli altri non abbiano punte doc.