Ronaldinho, sventata truffa: furto hacker da 800mila euro

Un pirata informatico è riuscito a entrare nella posta
elettronica della madre del brasiliano, da lì al conto
corrente del giocatore: bloccato

Madrid - Ha provato il colpo grosso via internet. Ma gli è andata male. Un hacker ha provato a sottrarre 800mila euro da un conto bancario di Ronaldinho, ma è stato identificato e bloccato. Il quotidiano catalano Sport riferisce che un hacker (Ewerton CR) è riuscito ad entrare nella casella di posta elettronica di Miguelina de Assis, la madre del calciatore del Milan. Tra le email, ha trovato le tracce di frequenti operazioni bancarie. Quindi, ha provato a trasferire 800mila euro da un conto del fuoriclasse brasiliano a quello di un presunto complice. A bloccare la truffa ha provveduto la sorella di Ronaldinho, che in extremis ha fermato l’operazione. Il malvivente verrà processato la prossima settimana a Barcellona.