Da Ronaldo e Messi in poi la città eterna diventa la capitale dello sport mondiale

La finale di Champions League di domani è solo l’evento clou di un periodo in cui Roma sarà veramente la capitale dello sport mondiale e in cui i campioni faranno tendenza, influenzando anche shopping, moda e design. Ambitissimi - non solo dai tifosi - gli inviti per il party della Uefa domani sera dopo la partita, alla terrazza dell’hotel Exedra. La «sfida» è riuscire a entrarvi o almeno scoprire il menù dello chef Alessandro Circiello, «rubando» idee per una tavola da campioni, dalla pralina di tonno con sedano verde e caponatina di verdure al filetto di maialino da latte con polvere di caffè.
Attenzione e mondanità si spostano poi a piazza di Siena, che, dal 28 al 31 maggio, ospita il 70° Concorso Ippico Internazionale con il tradizionale villaggio frequentato da vip e personaggi della Roma bene. Al di là delle gare, gli eventi più attesi sono i caroselli: sabato, quello dei Lancieri di Montebello, domenica, quello dei Carabinieri a cavallo. L’evento clou del weekend ha per protagonista il ciclismo. Domenica 31, Roma ospiterà per la prima volta la tappa conclusiva del Giro d’Italia, che celebra i suoi cento anni: la cronometro di 21 chilometri partirà da piazza Venezia per passare per i Fori e vicino al Colosseo.
E giugno non sarà da meno. Dal 5 al 7 la Cascina Farsetti a villa Doria Pamphilj ospita la seconda edizione dello Yoga Festival, stavolta dedicato a «Yoga e energia», con seminari di professionisti internazionali, incontri e un’area per ayurveda. Articolato il cartellone di sabato 6, da «Yoga for runners», esercizi di pre-corsa, a letture di Giuseppe Cederna, fino alla Kundalini night, meditazione collettiva con musica, movimento e dj set. Venerdì 5 e sabato 6 allo stadio dell’Acqua Acetosa torna Roma Seven, torneo internazionale di rugby a sette, con relativo Villaggio Ospitalità. A definire le nuove tendenze sportive, anche amatoriali, penserà il ventunesimo Festival del fitness, alla Fiera di Roma dall’11 al 14 giugno. Si va dalla «1km Fitness Challenge», già dal sabato precedente in cinque piazze romane e poi all’ingresso del festival (chi percorrerà un chilometro in meno di sei minuti avrà un pass gratuito) alle lezioni di Julie Imperiali, personal trainer del presidente Nicolas Sarkozy e Carla Bruni, dal Duathlon con parete da scalare alla partecipazione della Federazione di Atletica - che promuoverà il Golden Gala, che si terrà allo Stadio Olimpico il 10 luglio - fino all’iniziativa «Doppia Difesa», per le donne vittime di violenza, promossa da Michelle Hunziker e Giulia Buongiorno. Non mancano, in vista dei mondiali di nuoto che si svolgeranno a luglio, aquagym e perfino subacquea, mentre «debutta» il cardio-tennis.
Tanta attenzione per lo sport non poteva non coinvolgere lo shopping. Il calcio è ricco di gadget ad hoc, da lavagne magnetiche con maglie delle squadre come calamite a biliardini di più dimensioni, da usare perfino come tavoli, o con più superfici per giochi differenti, incluso l’hockey. Irresistibili i «Budweiser cufflinks», gemelli a forma di frigo che si apre a rivelare una collezione di birre. Nella moda femminile, l’ippica segna il ritorno del cappello: in paglia a falda larga, in colori accesi, dal rosso al viola. Tema sportivo per le borse Gilli decorate con ippodromi e circuiti automobilistici. L’estate guarda avanti, prendendo ispirazione dalla Formula Uno con bikini a scacchi come la bandiera della partenza. Per i piccoli, porte gonfiabili per primi «tiri» e giochi all’insegna dell’equitazione, tra pupazzi e videogame, da Magiki e My Little Pony a «Petz-My horse family» (Ubisoft) per console Ds, che consente di gestire un allevamento. Per tutti, i trainer per Nintendo Wii: riflettori puntati su EA Sports Active-Personal Trainer, che, appena uscito, propone allenamenti e sfide, da step a cardio-boxe, nonché possibilità di usare attrezzi.