Ronaldo fa scuola: ecco i 20 peggiori tradimenti

Prendendo spunto dalla vicenda del brasiliano, che dopo essersi allenato per mesi al Flamengo, ha firmato con i rivali del Corinthias, il quotidiano spagnolo <em>Marca</em> ha stilato la classifica dei tradimenti nel mondo del calcio: da Figo a Baggio, da Batistuta a Serena<br />

Tutto ebbe inizio con una testa di maiale. Era il 2000, Luis Figo era appena passato dal Barcellona al Real Madrid e nella prima partita da avversario al Nou Camp, i tifosi blaugrana lo accolsero come peggio non si poteva. Mentre Luis si stava apprestando a battere un calcio d’angolo, dagli spalti piovve una grossa testa di maiale, a suggellare l’alto tradimento e lo sgarbo fatto qualche mese prima nei confronti dei colori del club catalano.

È questo, secondo Marca, il peggior tradimento mai avvenuto nella storia del calcio, che prendendo spunto dalla querelle di Ronaldo (il brasiliano si è allenato per mesi con il Flamengo per recuperare dall’infortunio al ginocchio, salvo poi ringraziare tutti e accasarsi senza nemmeno troppe remore dai rivali del Corinthias) ha stilato la classifica dei 20 cambi di maglia che più hanno scioccato il mondo pallonaro.

Al secondo posto in questa speciale classifica, l’azzurro Roberto Baggio, reo di esser passato dalla Fiorentina alla Juventus; sul gradino più basso del podio Ruggeri, al quale nessuno sembra aver ancora perdonato il cambio di casacca tra le due storiche rivali di Buenos Aires, dai giallo-blù del Boca Juniors ai biancorossi del River Plate, mentre a Batistuta, al quinto posto, viene imputato il cammino contrario, dal Boca al River. Roba da far impallidire persino la fuga di Ronaldo da un’uscita secondaria della sede nerazzurra di via Durini, la notte del suo trasferimento dall’Inter alle merengues del Real Madrid.

Oltre al divin codino poi, nella Top 20 di Marca, ancora due italiani: all’11esimo posto, Tardelli, passato dalla Juve all’Inter e Aldo Serena, insieme a Christian Vieri l’unico ad aver giocato i derby di Milano e Torino indossando tutte e quattro le casacche, passato proprio dal Torino alla Juventus.

Questa la classifica dei 20 più grandi tradimenti nella storia del calcio secondo il quotidiano spagnolo Marca: 1) Figo. Dal Barcellona al Real Madrid 2) Roberto Baggio. Dalla Fiorentina alla Juventus 3) Ruggeri. Dal Boca Juniors al River Plate 4) Sol Campbell. Dal Tottenham all'Arsenal 5) Batistuta. Dal River Plate al Boca Juniors 6) Romario. Dal Flamengo al Fluminense 7) Cruyff. Dall'Ajax al Feyenoord 8) Caniggia. Dal River Plate al Boca Juniors 9) Hugo Sanchez. Dall'Atletico Madrid al Real Madrid 10) Mo Johnston. Del Celtic al Glasgow Rangers 11) Tardelli. Dalla Juve all'Inter 12) Luis Enrique. Dal Real Madrid al Barcellona 13) Krancjar. Dalla Dinamo Zagabria all'Hajduk Spalato 14) Paul Ince. Dal West Ham al Manchester United 15) Laudrup. Dal Barcellona al Real Madrid 16) Aldo Serena. Dal Torino alla Juventus 17) Caceres. Dal River Plate al Boca Juniors 18) Denis Law. Dal Manchester United al Manchester City 19) Schuster. Dal Barcellona al Real Madrid 20) Gatti. Dal River Plate al Boca Juniors