Ronaldo gela il Milan: "Non so se tornerò"

Il Fenomeno: "E' stato un duro colpo. Io ho voglia di tornare, ma non so se il mio corpo mi segue"

Parigi - Ronaldo non sa ancora se continuerà a giocare a calcio da professionista. Il giocatore del Milan è intervenuto in conferenza stampa all’ospedale Pitie Salpetriere di Parigi: "È stato un colpo fisicamente molto duro, mentalmente durissimo, non sto ancora pensando al mio ritorno. Per il momento penso solo a fare degli esercizi" ha detto Ronaldo. Con il viso scuro, le stampelle, Ronaldo ha raggiunto la conferenza stampa accompagnato dal professor Eric Rolland e dal professor Yves Catonné, esperti nei traumi del ginocchio, e alla domanda sulla sua voglia di ritornare, ha risposto: "Io ho tantissima voglia di tornare a giocare, ma bisogna vedere se il mio corpo mi segue. Se mi seguirà tornerò di sicuro a giocare altrimenti dovrò prendere una decisione molto dura". Il professor Gerard Saillant, che aveva già operato il campione nel 2000 per lo stesso problema al ginocchio destro, ritiene che il suo ritorno in campo dipenderà molto dalla sua volontà oltre che dalla chirurgia. Il campione brasiliano ha oggi 31 anni e il ritorno sarà sicuramente più complicato rispetto al passato. Il fatto che a 31 anni la carriera di un calciatore sia più vicina alla fine potrebbe, secondo Saillant, influire sulla sua scelta.