Ronaldo da record: chiude la Liga con 40 gol

Battuto il record di Sanchez e Telmo Zarra. In tutto nella stagione 2010-2011 il portoghese ha segnato 53 reti, perché alle 40 della Liga vanno aggiunte le 7 in Coppa del Re e le 6 realizzate in Champions.

Quaranta gol. È questo il record stabilito alla fine da Cristiano Ronaldo, oggi autore di una doppietta nel match dell'ultima giornata della «Liga» che il Real ha vinto per 8-1 contro il malcapitato Almeria. Il fenomenale portoghese ha timbrato il cartellino per due volte, al 3' pt ed al 32' st, e ha quindi chiuso la sua stagione stabilendo il primato assoluto di 40 reti segnate nello stesso campionato. Di queste 8 sono state segnate su rigore e 4 su calcio di punizione.
Fino ad oggi il numero 7 «merengue» era alla pari, a quota 38, con il messicano Hugo Sanchez (Real Madrid, stagione 1989-90), famoso per le capriole con cui festeggiava ogni gol, e con il basco Telmo Zarra (Athletic Bilbao, 1950-51). In tutto nella stagione 2010-2011 che per lui si è chiusa oggi, almeno a livello di club, Cristiano Ronaldo ha segnato 53 reti, perché alle 40 della Liga vanno aggiunte le 7 in Coppa del Re e le 6 realizzate in Champions. Va anche sottolineato che con le otto segnature di oggi il Real di Josè Mourinho ha superato il traguardo delle 100 in campionato: era infatti fermo a 94 e l'impresa odierna lo ha fatto volare oltre il muro, per toccare quota 102. Il Barcellona, che oggi ha vinto 3-1 a Malaga schierando una formazione imbottita di ragazzi del vivaio, si è fermato a 95, quindi almeno in fatto di reti segnate ha prevalso il Real.
Nell'incontro odierno Cristiano Ronaldo si è dimostrato anche ottimo assist man, regalando la rete dell'8-1, al 42' st, al ragazzino Joselu, appena entrato al posto di Benzema (a sua volta autore di una doppietta). Meglio di tutti nell'occasione, per il Real, ha fatto Adebayor, che volendosi guadagnare la conferma alla Casa Blanca (è in prestito dal City) si è dato molto da fare e ha segnato una tripletta.