Ronaldo torna al gol Argentina e Francia ko

Nel mercoledì internazionale protagonista Ronaldo. Il Fenomeno, in crisi nel Real Madrid, si è preso una bella rivincita nella freddissima Mosca (temperatura -17) nella gara contro l’Urss. Suo infatti il gol che al 14’ ha deciso la partita. In campo non c’era Ronaldinho, infortunatosi ad una caviglia con il Barcellona nell’ultima partita della Liga. Bene anche Kakà, nella ripresa sostituito come Ronaldo, mentre Adriano è rimasto in campo per 90’. Il ct Parreira si è lamentato per il gelo che avrebbe impedito alla Seleçao di giocare meglio. Per l’Argentina invece buon gioco e sconfitta ingenua in Croazia: 3-2. In gol Tevez e il fenomeno Messi. Ma i croati andati in vantaggio con Klasnic, hanno pareggiato a vinto con Srna e soprattutto col milanista Simic, che al 90’ ha segnato il gol-partita. Pari della Repubblica Ceca (avversaria dell’Italia in Germania) a Istanbul contro la Turchia: vantaggio con Poborsky e Stajner, pareggio turco nel giro di un minuto (44’ e 45’ della ripresa) con due reti di Umit. La nazionale Usa (altro avversario azzurro) ha invece vinto 1-0 in Polonia (gol di Dempsey) sotto una fitta nevicata Altri risultati: Iran-Costa Rica 3-2, Corea del Sud-Angola 1-0, Cipro-Armenia 2-0, Slovenia-Romania 0-2, Macedonia-Bulgaria 0-1, Albania-Lituania 1-2, Finlandia-Bielorussia 2-2, Kazakhistan-Grecia 0-2, Senegal-Norvegia 2-1, Malta-Georgia 0-2, Tunisia-Serbia Montenegro 0-1, Israele-Danimarca 0-2, Austria-Canada 0-2, Irlanda-Svezia 3-0, Olanda-Ecuador 1-0, Portogallo-Arabia Saudita 3-0, Francia-Slovacchia 1-2, Irlanda del Nord-Estonia 1-0, Scozia-Svizzera 1-3, Galles-Paraguay 0-0, Inghilterra-Uruguay 2-1.