La Rosa nel pugno si sdoppia in Aula

Nuova frattura nella Rosa nel pugno con un piccolo «giallo» durante le dichiarazioni di voto sulla fiducia chiesta dal governo sul decreto fiscale. In aula, a nome del gruppo, interviene Lanfranco Turci (ex Ds, non appartiene né allo Sdi né ai Radicali) e annuncia il voto favorevole non senza sollevare alcune critiche al provvedimento e alla manovra. Poco dopo, però, alle agenzie di stampa arriva, attraverso una nota, una seconda dichiarazione di voto a nome solo dei deputati radicali della Rnp (ad eccezione del ministro Emma Bonino), durissima nei confronti della manovra e nella quale si spiega che la fiducia è votata solo per spirito di coalizione.