Rosselli, Italia mercato da 97 miliardi

Il mercato della comunicazione in Italia tocca ormai i 97 miliardi di euro e i mezzi a contenuto editoriale crescono a un tasso maggiore (più 5,8%) di Informatica, telecomunicazioni (più 2,3%) e pubblicità (più 3,5%). È quanto emerge dal rapporto 2006 sull’Industria della comunicazione in Italia, curato dalla Fondazione Rosselli. Secondo il rapporto - presentato ieri a Roma - tra il 1986 e il 2005 l’industria della comunicazione è cresciuta da 24,6 a 96,9 miliardi, a un ritmo superiore al Pil. Nel 2005 la crescita è stata del 3% circa. Dei 97 miliardi, circa 62 sono raccolti da informatica e tlc. Ma sono tv, radio, cinema, home video, stampa e musica a crescere di più.